Monday, August 03, 2009

MISSIONE FRIULI AMAZZONIA (1)

La partenza per Ananindeua, alla periferia di Belem, nello Stato del Parà in Brasile di mio figlio Marco, 16 anni a settembre, e mia è avvenuta domenica 2 agosto alla sera da Trieste. Volo su Roma e poi nella notte su San Paolo. Da lì altro volo per Belem, con scalo intermedio a Manaus. Ad Ananindeua l’arrivo è avvenuto lunedì 3 agosto verso sera.
Siamo andati da padre Claudio Pighin, fondatore dell’associazione onlus "Missione Friuli Amazzonia" per un’esperienza di volontariato di circa 15 giorni. Il sodalizio è una realtà impegnata nel sostegno di attività missionarie nell’Amazzonia brasiliana. Missione Friuli-Amazzonia vuole costruire un ponte ideale di solidarietà tra il Friuli e il Brasile occupandosi di attività educative per i ragazzi delle periferie cittadine.
Padre Pighin è un missionario originario di Orcenico Inferiore – Zoppola (PN). L’associazione di volontariato è nata proprio grazie all’iniziativa di amici e compaesani di padre Claudio nell’ottobre del 2007. L’obiettivo è quello di promuovere interventi nel mondo giovanile e del disagio sociale.
I membri del Consiglio direttivo della onlus sono oltre a padre Pighin (presidente), Silvano Tius (vicepresidente), Antonello Tius (segretario) e Danilo Crappi (tesoriere). Tra gli associati ricordo Claudio Scodellaro, Lorenzo Bertossi, Claudio Stolf, Antonio Buttignol, Qurico Cossu e Costantino Brustolin. Benefattori sono Marina Mascarin e Vittorio Di Trapani, entrambi impegnati nel progetto scuola.
In questo periodo uno dei volontari presenti ad Ananindeua è Francesco Tius.
Voglio sottolineare che l’associazione intende contribuire all’emancipazione dalla povertà, dall’ignoranza, dall’emarginazione contrastando il sottosviluppo di popoli e individui. In particolare si mira alla formazione culturale e all’educazione.
Per raccogliere fondi ogni anno Azzano Decimo (PN) promuove una "Festa de beneficéncia" mentre a Orcenico Inferiore si tiene la "Fiesta dal formai" nel corso della quale i giovani vedono con i loro occhi ogni fase della produzione del formaggio. Una lotteria e una cena aiutano a raccogliere fondi per una festa all’insegna della memoria e della solidarietà.
Ulteriori info nel sito http://www.missionefriuliamazzonia.pascom.it/. Nei prossimi giorni fornirò, comunque, altre notizie sull’associazione e sull’esperienza che con Marco sto per iniziare in Brasile.

Daniele Damele

1 comment:

giuseppe tomsich said...

come ti ho già trasmesso via mail, ti faccio i migliori auguri di buon successo nella tua missione in Brasile.
Chiamami quando ritorni
Ciao e tanti auguri