Monday, March 30, 2009

AIDO FVG: un ricco calendario di appuntamenti


LATISANA - "L’insufficiente disponibilità ancor presente di organi è uno dei principali fattori che maggiormente incidono sui programmi di trapianto in Italia per cui è necessario potenziare l’informazione parlando di utilità sociale del biologico donato favorendo un progetto pedagogico di comunicazione educativa": è quanto affermato da Daniele Damele, consigliere nazionale dell’Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (Aido), nel corso del consiglio regionale del sodalizio svoltosi a Latisana alla presenza della presidente regionale, Daniela Mucignat, e dei presidenti provinciali di Udine, Cristina Ferrara, Pordenone, Fiorella Bernabei e di Trieste/Gorizia, Renato Marcolin.
Damele ha anche affermato che "occorre favorire un’attività di sviluppo della conoscenza etica e sociale e del rispetto dei valori per la donazione creando così un consenso consapevole alla donazione di organi, tessuti e cellule proprio sul modello Friuli, da sempre in testa alla speciale classifica delle donazioni".
Durante il consiglio regionale si è stabilito che il 12 maggio l’assemblea regionale dei donatori d’organi Aido si terrà a Udine nella nuova sede di via Carducci 48. Altri appuntamenti stabiliti sono quelli del consiglio provinciale Aido di Udine che si ritroverà a Latisana il 3 aprile mentre mercoledì 1 si celebrerà la V Giornata della donazione dell’Aido e della Società italiana degli studenti di medicina (Sism).
Ma non basta, il ricco calendario dell’Aido prevede anche un convegno nazionale medico a Pordenone il prossimo 9 maggio proprio alla vigilia della XII Giornata per la donazione e il trapianto, in programma proprio il 10 maggio. Dal 27 giugno al 1 luglio toccherà tutte le quattro province del Friuli Venezia Giulia, poi, il Giro ciclistico dei trapiantati d’organi FVG-Val Badia, i cui atleti saranno ricevuti in vari municipi e in alcune Province.
Ulteriori info possono essere recuperate nei siti: http://www.aido.it/, http://www.ciclotrapiantati.it/ e http://www.danieledamele.it/ .

No comments: