Monday, April 28, 2008

SETTIMANA nazionale della donazione: dal 4 all'11 maggio



UDINE – Dal 4 al 11 maggio si terrà la Settimana nazionale della donazione e dei trapianti al fine di sensibilizzare ognuno di noi a dichiarare preventivamente il consenso al prelievo dei propri organi e tessuti dopo la morte anche per non lasciare questo arduo compito ai propri cari già provati da una grave perdita": questo quanto dichiarato da Daniele Damele, responsabile nazionale della comunicazione per l'associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (AIDO).
Sempre secondo Damele “le Giornate decise a livello nazionale hanno lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica proprio sul tema della donazione di organi e promuovere una campagna per il Consenso informato riguardo alla donazione di organi, tessuti e cellule, come previsto dalla legge sui trapianti 91 del 1999”.
Damele ha, poi, sottolineato che “la semplicità dell’obiettivo, informare correttamente ed esaurientemente tutti i cittadini Italiani in modo che possano realizzare una scelta consapevole e socialmente utile, non deve minimizzare la complessità del progetto dell’Aido, in quanto esistono due problemi di fondo molto complessi, quello riferito alla volontà di sradicare le prevenzioni accumulate da anni di controinformazione e quelle di raggiungere quei cittadini che per situazioni logistiche, spesso sono esclusi dalle comunicazioni degli organi istituzionali”.
In questo campo l’Aido è in grado di dare un notevole contributo sia sul piano culturale, in quanto da oltre trenta anni svolge lavoro di informazione, sia su quello logistico, per la presenza di gruppi attivi in quasi tutto il territorio regionale.
Sempre in occasione delle Giornate nazionali della donazione e del trapianto d'organi Damele ha segnalato che numerose informazioni sono reperibili ai siti internet: http://www.daivaloreallavita.it,/ http://www.trapianto-giornatanazionale.it/, http://www.aido.it/ e http://www.ministerosalute.it/ oppure telefonando al numero verde 800/333033.

No comments: