Saturday, February 23, 2008

PEDOFILIA, sì all’informazione


Negli ultimi giorni, dopo che sono venuti alla luce nuovi casi di pedofilia, in Italia si è tornato a discutere dell’opportunità di introdurre la castrazione chimica. Ragionando a freddo e alla luce della scienza, questa misura è solo un'eventuale soluzione al problema da adottare in casi specifici. E’ dimostrato da tutta una serie di studi longitudinali statunitensi, infatti, che la castrazione chimica inibisce l’impulso fisico ma non la fantasia, ed aumenta l’aggressività, il che significa che, scongiurato un pericolo, potremmo cadere addirittura in dinamiche alternative di sadismo, con evidenti conseguenze. Questa è solo una via eventuale da seguire. Quello che, invece, va fatto, e subito, è dare tanta informazione in primo luogo alle potenziali vittime: i bambini, e a chi si occupa di loro, genitori, scuola e media. Bisogna dar vita, tutti insieme, istituzioni, famiglie, media e scuola, a iniziative di informazione e sensibilizzazione a tappeto nei confronti dei nostri figli che indichino loro con chiarezza le modalità per sfuggire a tutti generi di proposte indecenti che potrebbero subire, anche con i mezzi tecnologici di cui fanno un uso quotidiano (videofonino, internet, ecc.). In questo modo riusciremo a combattere su tutti i fronti questa tragedia.

Daniele Damele

No comments: