Monday, August 27, 2007

VIOLENZE di minorenni ad Arezzo e in Inghilterra: non rimaniamo indifferenti


Tre studenti minorenni di Arezzo, due di 16 anni e uno di 17, sono stati arrestati al termine di una notte "brava" durante la quale hanno aggredito, picchiato, ferito e rapinato tre persone. I ragazzi, che si spostavano a bordo di una mini auto senza targa, hanno prima aggredito una donna di 57 anni, strappandole la borsa e impossessandosi di 100 euro, poi picchiato e derubato un diciottenne a Campo di Marte e infine preso di mira un uomo di 38 anni, picchiato, ferito alla gola con un coltello e derubato del cellulare e di 60 euro. Sono ora rinchiusi nel carcere minorile di Firenze, accusati di rapina continuata e aggravata e lesioni personali.
Intanto è ancora violenza giovanile nel Regno Unito: tre adolescenti sono rimasti feriti nel sobborgo londinese di Haringey nella parte settentrionale della capitale da un membro di una gang che, a volto coperto, ha aperto il fuoco contro un gruppo di giovani all'esterno di una casa dove era in corso una festa. Secondo quanto ha riferito Scotland Yard un ragazzo di 13 anni e' stato colpito a una gamba, un diciottenne è stato ferito al petto mentre una ragazza sua coetanea alla schiena.
Cosa succede in questa estate 2007 ai nostri giovani? Occorre che noi adulti ci si ponga questa domanda per aiutarli e invertire la rotta. Non si tratta solo di casi isolati, non possiamo ritenere che la cosa riguardi altri. Dobbiamo coinvolgerci. Arezzo e l'Inghilterra non sono che esempi di fatti e atteggiamenti che possono accadere anche sotto casa nostra. Non rimaniamo indifferenti.

Daniele Damele

No comments: