Tuesday, August 21, 2007

1000 BAMBINI si ammalano ogni anno di tumore


Ogni anno si ammalano di tumore 1000 bambini, tre ogni giorno. Vedendoli giocare, non è facile immaginare che un bambino possa ammalarsi di tumore, eppure, in Italia vengono colpiti, appunto, 1000 bambini ogni anno. La velocità con la quale i tumori infantili progrediscono non lascia ai genitori la possibilità di comprendere e raccogliere le forze per affrontare il drammatico evento.A questo si somma il fatto che il bambino e la famiglia spesso non trovano sollecite risposte oltre le già specialistiche cure che la scienza medica mette giornalmente a disposizione. Ancor più spesso il bambino e la famiglia sono, purtroppo, lasciati soli a combattere questa battaglia che pare persa in partenza. Le strutture ospedaliere hanno bisogno di essere coadiuvate con mezzi tecnici e investimenti umani per sperare sempre di più nella guarigione. Un bambino, sebbene malato, ha bisogno di giochi, di scuola, di animazione e di premure assistenziali anche a domicilio. Un bambino malato di tumore ha diritto di crescere e di guardare con serenità l'orizzonte del proprio futuro.Alcune del tutto meritorie associazioni perseguono finalità di solidarietà sociale svolgendo la propria attività nel campo delle malattie maligne dei bambini. Occorre che tutti si pensi a garantire sostegno famigliare, economico, psicologico e logistico alle famiglie con bambini malati di tumore. Va assicurata assistenza domiciliare socio-sanitaria rivolta ai piccoli pazienti pediatrici, riducendo il più possibile il ricorso alla degenza ospedaliera.
Serve anche raccogliere fondi per l'acquisto di apparecchiature medico-sanitarie da destinare a centri specializzati nella cura dei tumori dei bambini anche al fine di evitare il più possibile il trasferimento in centri situati lontano dalla zona di residenza del bambino ammalato. In questo senso bene si fa a finanziare borse di studio e tirocini formativi per personale sanitario.

Daniele Damele

No comments: