Saturday, May 09, 2009

MONTANELLI, il ricordo del 12 maggio, centenario della nascita


Il 12 maggio ricorre il centenario della nascita di Indro Montanelli. Molti si sono esercitati nel ricordo di questo grande giornalista. Alcune riflessioni non gli hanno, però, reso merito e onore, anzi. Eppure bastava ricordare alcune frasi “storiche” del direttore. Bastava scrivere quanto egli disse: “i giornalisti sono al servizio dei giornali e i giornali del lettori. Chi pensa il contrario farebbe bene a cambiare mestiere”.
Poi disse che “lo scoop è la scorciatoia dei somari”, ma anche che “cercare il consente di arrivare prima, ma male e si perde la fiducia del lettore”. Per Montanelli “ il giornalismo è un mestiere che richiede umiltà, il protagonismo contrasta con questa legge”.
Nella sua mitica “Olivetti lettera 22” Montanelli scrisse anche che “merito del giornalismo italiano è avere strappato la cultura ai fortilizi mafiosi dell’accademia”.
Frasi dette dal mito che non moriranno mai, come mai potrà morire quanto fatto da questo nostro grande italiano.

Daniele Damele

No comments: