Sunday, February 15, 2009

STUPRI: attenzione all'effetto emulazione


In questi giorni si susseguono tristi e dolorose notizie di stupri e violenze. Ma a nessun operatore della comunicazione nazionale viene in mente che in persone violente e labili mentalmente queste informazioni possono scatenare una sorta di effetto emulazione?

Non sarebbe il caso di trattare queste orribili notizie con minor enfasi e allo stesso tempo favorire la proposta di modelli comportamentali in tv come on line differenti attuando una formazione generale utile a tutti, fatto salvo il sacrosanto diritto di cronaca, ma con limiti dettati dal buon senso?


Daniele Damele

1 comment:

Unknown said...

Daniele, io sono d'accordo sui modelli positivi, ci ho scritto pure una tesi di laurea sulla costruzione degli significati (e quindi anche i valori).Ma qui i modelli non bastano.Serve la Politica con la P maiuscola...non LA Russa che ti manda i soldati sulle piazze e in periferia.La Cafarella non E' periferia. E' ben illuminata (ci sono i fari del campo De Rossi lì che rendono quella zona illuminata 24 ore su 24.In più dietro l'angolo c'è il commissariato!!!Ma che, gli devono venire dentro il commissariato a delinquere, così qualcuno finalmente reagisce?Oltretutto è accaduto sotto le finestre (letteralmente!) dei "cittadini" che, tra altre cose oggi sono andati a manifestare...
Io ci corro qualche sera in quel parco; mai-MAI visto una pattuglia di polizia se non alle 12.00 e alle 16.30. Invece gli spacciatori si vedono a tutte le ore...