Tuesday, December 09, 2008

REALITY SHOW: che tristezza quell'elevata audience


Siamo alle solite, nella società dell’apparire dove tutto (anche violenza, porno-pedofilia, calunnie a buon mercato, …) finisce in rete a essere clamorosamente assente è il rifiuto netto di tutto questo, salvo alcune lodevoli eccezioni. D’altronde i tanto criticati reality show fanno audience a conferma di una mancanza di critica e scelta conseguente penalizzante gli ascolti.
I reality sono un esempio tra i peggiori della cosiddetta trash tv, ovvero della tv demenziale e intellettualmente sterile. E pensare che oltre all’audience è altissimo il numero di candidati che ciclicamente si presentano ai provini con la speranza di essere accettati dalle varie produzioni.
Purtroppo a seguire questo tipo di tv sono in molti, forse anche coloro i quali nei colloqui tra amici la disprezzano. E il modello comportamentale, l’esempio, il messaggio che viene così dato, a giovani e non, è del tutto negativo con la conseguenza che molti emulano questo livello indecente anche on line: che tristezza!

Daniele Damele
www.danieledamele.it

No comments: