Saturday, December 20, 2008

INFO alla tv e alla radio: un disastro!


Nei giorni scorsi abbiamo avuto giornate e giornate di maltempo in quasi tutta Italia, ma alla Rai nazionale pareva che la prima emergenza fosse quella del Tevere in piena. Chi mi conosce sa quanto adori la città di Roma, ma correttezza informativa vorrebbe porre sullo stesso piano del Tevere anche le montagne della Valle d’Aosta e di Tarvisio nel Friuli. Invece no, i barconi appoggiati sul pontile del Tevere son finiti in prima pagina per giorni, la gente bloccata dalla neve sulle Dolomiti o negli splendidi monti friulani in secondo se non terzo piano per poi sparire e quasi sempre senza immagini o con foto di repertorio. Eppure della gente è rimasta isolata.
Ma non basta. Gli svarioni in tv sono all’ordine del giorno. Domenica 14 dicembre a "Quelli che il calcio" l’onnipresente Simona Ventura si è riferita a Andrea Pellizzari e Antonio Cabrini, inviati allo stadio del Friuli,dopo il primo gol di Di Natale invitando a "brindare con un ombra ad ogni gol dell’Udinese…", peccato che in Friuli si brinda col "tajut" mentre in Veneto si beve l’ombra. Il pur bravo Pellizzari, che è friulano, non ha replicato (guai a criticare la Simona nazionale, si rischia grosso… chi tocca certi fili muore, ovvero non viene più invitato in certe trasmissioni!), eppure i friulani ci tengono tanto al loro tajut, e giustamente.
Non è da meno Mediaset con Primapagina tutte la mattine su Canale 5. Nei 15 minuti replicati sino alle 8 del mattino ci sono molte proposte interessanti comprese le informazioni sul traffico. Peccato che si limitino ai tracciati di Autostrade per l’Italia e non giungano alle tratte di Autovie Venete impendendo ai cittadini di Friuli Venezia Giulia e Veneto e a chiunque dovesse transitare nelle ore successive in quei collegamenti di avere informazioni utili.
E a proposito di info sul traffico le notizie sul traffico regionale del Friuli Venezia Giulia (spesso non aggiornate all’ultimo minuto, … sono registrate?) vanno in onda una sola volta al giorno, poco prima delle 8 del mattino mentre i Gr regionali sono quattro nell’arco della giornata. Perché non aumentarne la frequenza o prevedere dei dettagli informativi in seno ai notiziari radiofonici regionali Rai (alla fine?). In fin dei conti, in attesa della terza corsia sulla A4, a prevenire certi incidenti stradali possono risultare utili anche le informazioni no?


Daniele Damele

No comments: