Saturday, November 29, 2008

DAVIDE.IT contro "l'inferno" di internet


Con un click puoi andare all’inferno o restare in… paradiso. Attivo dal 2000, è stato presentato oggi anche a Udine il Filtro salvafamiglie operativo sul portale internet: Davide.it, voluto da Don Illario Rolle per favorire un accesso “sicuro” al mondo di Internet, proteggendo l’utente dalla visione di siti inadatti ai minori, e sconsigliati anche agli adulti, per il loro contenuto legato alla pornografia, violenza, satanismo e magia.
L’iniziativa è stata illustrata a Palazzo Belgrado, sede della Provincia di Udine, dallo stesso don Rolle alla presenza dell’assessore provinciale con delega all’Informatica, Mario Virgili, e del dirigente del servizio Comunicazione, Daniele Damele.
“Il progresso non porta solo benefici ma, talvolta, anche opportunità per chi vuole effettuare azioni negative”, ha esordito Virgili. Difendersi da questi “virus”, dalle nuove insidie che corrono anche attraverso la tecnologia non è facile e quando si riesce ad avere uno strumento con un grado di efficacia così elevato “credo che vada diffuso, garantito e supportato dalle Istituzioni. Non è una battaglia fine a se stessa, ma vuole preservare anche i valori che sono alla base della nostra società e delle sue radici cristiane”.
“I filtri sono degli strumenti neutri – ha precisato don Rolle – e possono diventare addirittura diseducativi se letti in chiave censoria o repressiva. E’ necessario, invece, avere un approccio diverso alle tecnologie e ai pericoli che insidiano la vita delle famiglie; solo in questo modo i ragazzi possono condividere l’esigenza di una protezione e accettare l’idea di avere uno strumento che li protegga quando navigano sulla Rete. Vogliamo, insomma, creare una comunità che operi al fianco delle famiglie e nella difesa dei minori”.
Aggiornato quotidianamente da oltre mille volontari, il Filtro, è consigliato in primis alle famiglie (è gratis per quelle numerose con oltre 4 figli, per le altre il costo è di 60 euro), Comuni, Scuole (5.000 vi hanno già aderito a livello nazionale), Biblioteche ed altre agenzie educative. Può essere scaricato all’indirizzo http://www.davide.it/ e installato nella modalità “Davide 14” o “Davide 18”. E’ attivo anche un numero verde: 800.980.260, che fornisce ai ragazzi consigli, indicazione e suggerimenti.
Da poco è operativo anche Davide 2.0 che consente di agire sui portali video come Youtube, individuando quasi il 100 per cento dei contenuti illegali o nocivi.
“Vista la valenza dell’iniziativa che ha un alto valore sociale e una buona affidabilità dal punto di vista tecnico, è nostra intenzione – ha aggiunto Virgili – avviare un progetto integrato con la Carinzia e la Slovenia e veicolarlo anche in lingua friulana, col fine di essere a fianco e a difesa delle famiglie”.
Davide.it, che aderisce al Codice di autoregolamentazione internet@minori, ha lanciato anche l’iniziativa “Patti chiari”, per un uso corretto del telefonino.

No comments: