Monday, June 23, 2008

AIDO: serve un progetto educativo


"Attuare una comunicazione educativa, ovvero favorire un progetto pedagogico utilizzando la rete e intensificando qualificate presenze nelle scuole": è quanto proposto da Daniele Damele al neoeletto Consiglio nazionale dell’Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (AIDO). Damele, che nel "parlamentino" dell’Aido rappresenta il Friuli Venezia Giulia ha specificato, quindi, che "è imperativo impegnarci tutti nel creare una nuova cultura della donazione partendo proprio dal mondo giovanile mirando anche ad abbattere le opposizioni ai prelievi di organi. Per fare ciò – ha concluso Damele – è necessario saper educare e informare correttamente e coerentemente".

No comments: