Thursday, March 06, 2008

PUBBLICITA': la nuova provocazione di Toscani



E’ arrivata, attraverso il settimanale ‘Donna Moderna’, l’ennesima pubblicità-choc del fotografo Oliviero Toscani: due bambini, un maschio e una femmina, completamente nudi e indicati rispettivamente come carnefice (lui) e vittima (lei). L’intento sarebbe quello di far riflettere sulla violenza sulle donne. Si tratta indubbiamente di una giusta causa, ma del tutto soffocata dalla strumentalizzazione e dal cattivo gusto che ancora una volta colpisce i bambini, di nuovo vittime, maschi o femmine che siano. Siamo, cioè, di fronte a un nuovo uso inappropriato dell’immagine dei minori. La cronaca ci riempie di questi fatti, ma oltre a lottare contro gli abusi sui minori, è necessario che pubblicitari e media siano più responsabili.



Nessuna pretesa comunicativa giustifica un impatto choc del genere, nel quale l’immagine stravolge la realtà delle cose raffigurando bambini indifesi associati al concetto di violenza. E’ una strumentalizzazione che non aiuta la causa per cui la campagna è nata, e che arriva anche in un momento particolarmente infelice, visti gli episodi di cronaca nera che hanno avuto come vittime proprio i bimbi. Speriamo che l’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria (Iap) provveda subito al ritiro della foto e che altri media si astengano da pubblicare e diffondere quella pubblicità.



Daniele Damele

No comments: