Sunday, March 02, 2008

DAMELE (Aido) a Caserta contro Doctor House e per la donazione degli organi


"I programmi tv Doctor House, Grey's anatomy, Law and order, ER e lo stesso ISimpson favoriscono processi d'identificazione producendo effetti forti epersistenti sulle scelte in merito alla donazione di organi. Peccato che ilpiù delle volte parlino di mercato nero degli organi e morte apparente, violazione della privacy,promulgando, ahimé, un'idea di corruzione morale del potere": è quantodichiarato dal responsabile nazionale della comunicazione dell'Associazioneitaliana per la donazione di organi, tessuti e cellule (Aido), DanieleDamele, al corso di formazione per dirigenti Aido svoltosia Caserta dal titolo "Impariamo a conoscere, per diffondere, per donare ...".Damele ha specificato che "chi si dichiara contrario alla donazione di unorgano cita spesso proprio queste finzioni tv ritenendo che ci possa essereun fondo di verità. E se poi a sostenere dette tesi è il doctor House, alloratali espressioni divengono come vangelo! Gli autori di queste fiction dovrebbero
prestare maggiore attenzione a quanto proposto e ai loro effetti".Che fare allora hanno chiesto a Damele i corsisti di Caserta ?
"Per contrastare i miti negativi occorre creare un'immaginerealistica della donazione puntando su corrette informazioni e sui giovaniche sono i custodi del nostro futuro".Damele ha poi dichiarato che "donare un organo significa salvare una vita
ed è un dovere sociale. Inquesto senso l'Aido punta a rafforzare il senso
solidaristico del prelievo di organi, tessuti e cellule".Il relatore ha fortemente insistito anche sulla necessità di favorire laconoscenza di stili di vita per la prevenzione di patologie che porterebberoa un trapianto come pure sulla volontà di aumentare la consapevolezza dellascelta di donare come gesto di responsabilità sociale.Ulteriori info su http://www.aido.it/ e http://www.daivaloreallavita.it/ .

No comments: