Saturday, October 13, 2007

I BAMBINI muoiono ancora e sempre di fame nel mondo


Sono cinque milioni i bambini sotto i 5 anni che muoiono ogni anno per patologie collegate alla malnutrizione mentre sono addirittura 20 milioni i bambini affetti da malnutrizione grave. Un tanto si apprende leggendo i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Medici senza frontiere (MSF) afferma, invece, che per curare tutti i bambini malnutriti occorrerebbero 258 mila tonnellate di alimenti terapeutici. Ma nel 2007, sempre secondo MSF, sono state distribuite solo 8.500 tonnellate di alimenti terapeutici.

Vi è, poi, un altro aspetto di grande rilevanza. Il cibo distribuito ai bimbi non è efficace. Meglio dei cereali farebbe il Plumpy Nut, una crema super nutriente concentrata a base di arachidi e latte, una sorta di Nutella che nel 2005, durante la carestia del Niger, riuscì a salvare migliaia di bambini sotto i 5 anni di vita.

Per risolvere la delicata questione servono 750 milioni di Euro. Solo così giungerebbero ai 20 milioni di bambini malnultriti nel mondo cibi nutritivi con vitamine. Oggi solo il 3% di questi 20 milioni ha accesso a questi prodotti.

Forse bisognerebbe trattare tali alimenti terapeutici come farmaci essenziali e magari andarli a produrre proprio nei Paesi in via di sviluppo dove vivono 8ancora per quanto?) questi bambini. Forse bisognerebbe occuparci tutti quanti noi di più di queste cose.


Daniele Damele

No comments: