Saturday, October 06, 2007

BUSH dice no all'assistenza ai bambini poveri


L'appello del piccolo Graeme Frost, che lo aveva pregato di non farlo, è stato inutile. George Bush ha negato l'assistenza medica gratuita a quasi quattro milioni di bambini americani, le cui famiglie non sono in grado di pagare le costose polizze assicurative private.

Il presidente ha posto il veto sullo State Children's Health Insurance Program o Schip, il piano che dà la copertura sanitaria pubblica ai figli di coppie a basso reddito, approvato al Congresso con ampia maggioranza bipartisan.

È una scelta politica assurda se solo si pensa ai fondi per la guerra in Iraq. Bush che strazio!

No comments: