Saturday, August 04, 2007

SECONDA causa di tetraplegia in Italia: dopo gli incidenti stradali è legata ai tuffi di "testa" al mare


Esiste un dato allarmante quanto sconosciuto, che in questi mesi estivi di sole e mare merita attenzione: la seconda causa di tetraplegia in Italia, dopo gli incidenti stradali, è legata ai tuffi "di testa" al mare. E' un fenomeno grave e sconosciuto che dovrebbe essere posto in risalto con una campagna di sensibilizzazione che potrebbe salvare dalla paralisi dovuta alla frattura delle vertebre cervicali molti nostri ragazzi.
Daniele Damele

1 comment:

Anonymous said...

salve! sono una studentessa di terapia occupazionale e proprio qualche tempo fa nella clinica dove faccio tirocinio è arrivato un ragazzo tetraplegico a causa di un tuffo. cercavo proprio info su questa paralisi quando ho trovato il suo blog e posso solo dire che sono rimasta sconvolta su come ci si può rovinare la vita per una ''bravata''.
federica